04/11/2019

Occhi puntati sulla Sterlina nel mercato valutario

Carlo Alberto De Casa di ActivTrades ha analizzato lo scenario sui mercati finanziari, partendo dagli sviluppi legati alla situazione politica britannica.

Nelle ultime settimane il cambio fra sterlina e dollaro ha recuperato terreno, per assestarsi poco sotto quota 1,30. Gli operatori attendono le elezioni del 12 dicembre, che potrebbero aprire spazio a vari scenari: una chiara vittoria dei conservatori, dati in netto vantaggio rilancerebbe le quotazioni di Boris Johnson. Se invece Bojo non dovesse avere la maggioranza assoluta potrebbe nascere una coalizione Lib Dem, Labour e SNP, con l’ipotesi di frenare la Brexit, che potrebbe spingere al rialzo la sterlina.

Il pound resta l’osservato speciale sul Forex market, va poi segnalata la ripresa dell’oro, che ha recuperato quota 1.500 dollari l’oncia, dopo le mosse espansive delle banche centrali.

 

Scopri gli spread competitivi di ActivTrades a partire da 0.5 pip  su EURUSD. Clicca qui per la lista completa.