11/11/2019

Il dollaro si rafforza. L’oro e l’argento in calo.

Dollaro ancora forte dopo i progressi Usa/Cina. L’EURUSD al ribasso fino a quota 1.117. Ripercussioni anche sul dollaro neozelandese e su quello australiano arrivato fino a quota 0.69. Ancora ingabbiato il pound inglese in attesa delle elezioni del 12 dicembre e sulla Brexit. La Sterlina quota 1.28 dollari metre con l’euro in area 0.86 in attesa di movimenti direzionali. Lo scenario di risk-on trascinano l’oro sotto quota 1500 dollari l’oncia e l’argento al ribasso sotto i 17 dollari l’oncia. Petrolio in trading range nella precedente settimana in area 57 dollari al barile.

 

Scopri i nostri spread competitivi sulle materie prime cliccando qui