Analisi di Mercato

Strategia 26/03/2020

Strategia FtseMib future

Data: 26/03/20 06:00:00 Type: CHF

E’ stata una giornata nervosa sul mercato azionario italiano che ha tentato un recupero ma è stato respinto da una solida area di resistenza. Il Ftse Mib future (scadenza giugno 2020, che da venerdì scorso è diventato il future di riferimento) è infatti salito verso i 17.500 punti prima di accusare una veloce correzione intraday che si è arrestata attorno a quota 16.250. La situazione tecnica rimane ancora precaria: prima di poter tentare un ulteriore allungo, che può spingere i prezzi a quota 17.800-17.820 prima e in area 17.970-18.000 poi, è probabile una pausa di consolidamento al di sopra del sostegno situato in area 15.400-15.250. Soltanto una discesa sotto 14.600 potrebbe annullare i recenti progressi e fornire un nuovo segnale ribassista di tipo direzionale. Strategia operativa intraday (future scadenza giugno). Long su discesa verso 16.430 con target a 16.550 prima, a quota 16.650-16.670 poi e in area 16.830-16.850 successivamente. Stop a 16.290. (riproduzione riservata)

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)


Strategia Dax future

Data: 26/03/20 07:45:00 Type: MFANAHP|SPA

Nella seduta di mercoledì il Dax future (scadenza giugno 2020) ha compiuto un veloce balzo in avanti ed è risalito in area 10.100-10.115 punti. Il quadro tecnico di breve termine rimane ancora precario: prima di poter effettuare un nuovo allungo sarà necessaria una fase riaccumulativa al di sopra del sostegno situato in area 9.650-9.600 punti. Pericoloso invece il ritorno sotto 9.450 in quanto può innescare una rapida correzione verso 9.270-9.250 prima e in area 9.080-9.060 in un secondo momento. 

Anche l’Eurostoxx50 future (scadenza giugno 2020) ha compiuto un veloce balzo in avanti ed è salito oltre i 2.760 punti. La struttura tecnica rimane ancora precaria: dopo una breve pausa di consolidamento sopra i 2.665 punti è possibile tuttavia un ulteriore allungo, con un primo target in area 2.790-2.795 e un secondo obiettivo a ridosso di quota 2.820. Pericoloso invece il ritorno sotto i 2.600 punti. (riproduzione riservata)

Gianluca Defendi

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)


Strategia Euro/dollaro

Data: 26/03/20 08:00:00 Type: NANSC|MFTGED

Nella giornata di mercoledì il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) ha compiuto un veloce recupero e si è portato a ridosso di 1,0890. Il quadro tecnico rimane ancora precario: il forte ipervenduto di breve termine può comunque favorire una fase laterale di consolidamento al di sopra del sostegno situato in area 1,0665-1,0650. Soltanto la rottura di questa zona potrebbe fornire un nuovo segnale ribassista di tipo direzionale. Un ulteriore recupero dovrà invece affrontare un primo ostacolo in area 1,0960-1,0980, una seconda barriera a quota 1,1060 e un terzo ostacolo in area 1,1090-1,11. (Gianluca Defendi)

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)


Strategia FtseMib future intraday

Data: 26/03/20 10:30:00 Type: CHF

Mattinata negativa sul mercato azionario italiano che rimane tuttavia al di sopra di un’importante area di supporto e prova a costruire una base accumulativa. Il Ftse Mib future (scadenza giugno 2020, che da venerdì scorso è diventato il future di riferimento) è infatti sceso verso i 16.350 punti per poi risalire oltre quota 16.800. La situazione tecnica di breve termine rimane ancora precaria: un nuovo rimbalzo può spingere i prezzi in area 17.000-17.050 prima e a quota 17.230-17.250 poi. Una nuova dimostrazione di forza arriverà solo con il breakout di 17.500, con una prima proiezione teorica in area 17.900-18.000. Pericolosa solo una discesa sotto 16.150 in quanto potrebbe innescare una rapida correzione verso i 15.850 punti prima e in area 15.550-15.500 poi. Strategie operative intraday. Tutti e due i titoli proposti in tabella hanno fatto scattare il relativo segnale operativo e hanno centrato il secondo target rialzista. (riproduzione riservata)

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)