Strategia Euro/Yen

Data: 20/12/17 06:05:00 Type: NANSC

Nella giornata di martedì il cambio euro/yen ha compiuto un veloce recupero e si è portato a ridosso di quota 113,90. La struttura grafica di breve termine rimane ancora contrastata: una dimostrazione di forza arriverà con il ritorno sopra 134. Da un punto di vista grafico, poi, soltanto il breakout della resistenza posta in area 134,40-134,50 potrebbe fornire un chiaro segnale rialzista. Importante comunque la tenuta del supporto situato in area 131,80-131,70 in quanto può favorire la costruzione di una solida base accumulativa. (riproduzione riservata)
Gianluca Defendi

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)


Strategia Dollaro/Yen

Data: 20/12/17 06:10:00 Type: NANSC

Nella giornata di martedì il cambio dollaro/yen ha compiuto un veloce recupero e si è portato a ridosso di quota 133,10. Nonostante questo rimbalzo la situazione tecnica di breve termine rimane ancora contrastata: al rialzo, infatti, una nuova dimostrazione di forza arriverà soltanto con il breakout della solida barriera grafica posta a quota 113,75-113,80. Prima di un nuovo allungo è comunque probabile una fase laterale di consolidamento. Da un punto di vista grafico, tuttavia, solo una discesa sotto quota 112 potrebbe provocare fornire un segnale ribassista. (riproduzione riservata)
Gianluca Defendi

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)


Strategia Euro/dollaro

Data: 20/12/17 06:15:00 Type: NANSC|MFTGED

Nella giornata di martedì il cambio euro/dollaro ha compiuto un veloce recupero ed è risalito in area 1,1840-1,1855. Nonostante questo rimbalzo la situazione tecnica di breve termine rimane contrastata: un nuovo allungo dovrà infatti affrontare un duro ostacolo in area 1,1875-1,1880. Soltanto con il ritorno sopra questa zona potrebbe fornire una chiara dimostrazione di forza. Importante comunque la tenuta del sostegno situato a 1,1720-1,1715 in quanto può favorire una fase riaccumulativa. Solo una discesa sotto 1,1715 potrebbe fornire un segnale negativo e innescare una rapida flessione verso il successivo sostegno grafico situato in area 1,1670-1,1660. (Gianluca Defendi)

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)