Strategia FtseMib future

Data: 16/05/19 07:05:00 Type: CHF

E’ stata una giornata nervosa sul mercato azionario italiano che è sceso verso un’importante area di supporto prima di iniziare un veloce recupero intraday. Il Ftse Mib future (scadenza giugno 2019) si è infatti appoggiato a quota 20.140 per poi risalire oltre i 20.400 punti. La situazione tecnica rimane comunque precaria, con i vari indicatori direzionali che si trovano in posizione short. Solo il forte ipervenduto di breve termine può impedire un’ulteriore flessione e favorire una fase laterale di consolidamento. Un rimbalzo dovrà invece affrontare un primo ostacolo in area 20.500-20.520 e una seconda barriera a ridosso di quota 20.650. Un nuovo segnale ribassista di tipo direzionale arriverà con il cedimento di 20.140, con una prima proiezione teorica a ridosso dei 20.000 punti. Strategia operativa intraday. Short su rimbalzo verso 20.620 con target a 20.520-20.510 prima, a quota 20.420 poi e in area 20.360-20.350 successivamente. Stop a 21.710. (riproduzione riservata)

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)


Strategia Euro/Sterlina

Data: 16/05/19 07:10:00 Type: NANSC

Nella giornata di mercoledì il cambio euro/sterlina (EUR/GBP) ha compiuto un veloce recupero e si è portato a ridosso di 0,8740. La situazione tecnica di breve periodo è quindi migliorata, con diversi indicatori che registrano un rafforzamento della pressione rialzista. Dopo una breve pausa di consolidamento è possibile un ulteriore allungo verso 0,8765-0,8770 prima e attorno a 0,8790-0,8795 in n secondo momento. Pericoloso il ritorno sotto 0,86 anche se, da un punto di vista grafico, soltanto la rottura del sostegno situato in area 0,85-0,8480 potrebbe fornire un nuovo segnale ribassista di tipo direzionale. (riproduzione riservata)

Gianluca Defendi

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)