Strategia Euro/dollaro

Data: 09/11/17 06:35:00 Type: NANSC|MFTGED

Nella giornata di mercoledì il cambio euro/dollaro ha tentato un recupero ma è stato respinto da quota 1,1610. La struttura tecnica rimane pertanto precaria, con i vari indicatori direzionali che si trovano ancora in posizione short. Solo il forte ipervenduto di breve termine può impedire un ulteriore cedimento (che avrà un primo target a 1,1530 e un secondo obiettivo in area 1,1510-1,1505) e favorire una pausa di consolidamento. Un segnale di tenuta arriverà soltanto con il ritorno sopra 1,17. Un rimbalzo dovrà comunque affrontare un duro ostacolo in area 1,1735-1,1750. Prima di poter iniziare un movimento rialzista di una certa consistenza sarà pertanto necessaria un’adeguata fase laterale di riaccumulazione. (Gianluca Defendi)

(MFIU – Milano Finanza Intelligence Unit)