Analisi di Mercato

Analisi di mercato Saverio Berlinzani – 11/01/2021

DOLLARO IN RIALZO

Avevamo parlato di segnali di correzione in arrivo e ci pareva che il ribasso del dollaro avesse tirato un po’ troppo la corda. Così è stato e ora si aprono le porte, forse a qualche correzione più significativa del biglietto verde. Attenzione però perché se è vero che stiamo costruendo dei massimi inferiori sui principali rapporti di cambio contro dollaro (o minimi superiori nel caso di UsdChf, UsdJpy e UsdCad), è altrettanto vero che non è ancora confermata la presenza di minimi inferiori, che darebbe invece il via ad una correzione più ampia. Per il momento quindi si tratta di una correzione che potrebbe ancora fermarsi in qualsiasi momento, anche se non possiamo escludere che si estenda, soprattutto alla luce del fatto che le posizioni enormi long euro e short dollari degli istituzionali potrebbero anche cominciare a ridursi attraverso prese di beneficio che andrebbero a causare una discesa del cambio. Senza dimenticare che all’interno delle sedi istituzionali europee, il cambio a questi livelli, non piace, e qualche intervento verbale a sostegno del dollaro, potrebbe emergere.

Anche gli altri rapporti di cambio stanno correggendo, in particolar modo AudUsd e NzdUsd, che sono scesi rispettivamente sotto 0.7700 e 0.7200. UsdCad si è ripreso quota 1.2760 e punta a 1.2800 mentre il Cable è tornato sotto 1.3500. Il mercato resta dollaro centrico e non vi sono segnali di cambiamento. I mercati azionari restano sui massimi, al di là di piccole correzioni. A livello macro dobbiamo ancora capire che piega prenderà l’elezione di Biden e i riflessi sul mercato dei cambi, che ancora non paiono chiari. Molto dipenderà dagli ulteriori stimoli fiscali in arrivo e soprattutto anche dai rapporti che Biden vorrà costruire in politica estera, che saranno una delle chiavi per comprendere l’andamento del dollaro. Per il momento nulla è chiaro e i big player devono ancora entrare a mercato in questo 2021. I prossimi giorni serviranno a tutti gli operatori per cominciare a posizionare i propri investimenti e le proprie decisioni di asset allocation. Per il momento è ancora prematura fare delle previsioni che abbiano un senso, anche perché siamo ancora in piena pandemia e l’evoluzione degli avvenimenti avviene assai velocemente.

Buona giornata e buon trading.

 

Saverio Berlinzani

 

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria.

Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.