Analisi di Mercato

Analisi di mercato Saverio Berlinzani – 10/03/2021

EURUSD SUI SUPPORTI CHIAVE

Da 5-6 sedute stiamo richiamando la possibilità che il trading range sul mercato dei cambi (Forex), possa dominare la scena per ancora qualche tempo, in ragione del fatto che le due forze che si stanno controbilanciando non riescono per il momento a prevalere l’una sull’altra. Ci riferiamo ai Qe e al tapering, ovvero all’espansione monetaria sostenuta dalle Banche centrali, che hanno bisogno di mantenere ampia liquidità perché la pandemia non è stata ancora sconfitta, nonostante il piano vaccinale avanzi spedito, contro un possibile tapering legato ai rendimenti in crescita del mercato obbligazionario e da una inflazione che comincia a rialzare la testa nel medio termine. Pertanto, al di là del fatto che il dollaro vive un periodo di recupero dovuto, dopo la lunga discesa degli ultimi 12 mesi, il mercato resta in un trading range chiaro ed evidente, preludio forse a qualcosa di più che però oggi non è facile prevedere o intuire. Conviene guardare alle price action giorno per giorno e alle correlazioni, che sembrano dare dei segnali importanti, in quanto si cominciano ad intravedere movimenti diversi a seconda della coppia di valute, e non solo un mercato perfettamente dollaro centrico, come è stato finora, caratterizzato da tassi a zero generalizzati senza prospettive di cambiamento. Oggi questo cambiamento si intravede ed è per questa ragione che vedremo finalmente una diversificazione di portafoglio all’interno del valutario.

Sul fronte delle notizie segnaliamo la fiducia dei consumatori australiana, ai massimi degli ultimi 10 anni a 111.8 nel mese di marzo, mentre i prezzi al consumo in Cina nel mese di febbraio, sono scesi dello 0.2% contro attese di -0.4%, un dato leggermente migliore, pur rimanendo un mercato deflazionistico. Poche le reazioni sul mercato, mentre sul fronte dichiarazioni ci piace segnalare le parole di Lowe della Rba che ha spiegato che preferirebbe un dollaro australiano più basso, nonostante abbia ammesso che non sia sopravvalutato. EurUsd che resta sopra i supporti chiave a 1.1830-40 area, mentre c’è pressione sul cross EurGbp che cerca di rompere il doppio minimo a 0.8530-40 area. Cable che tiene per ora 1.3785-95 area, mentre ci piace segnalare la tenuta del supporto del Gold in area 1670-1675 dollari, livelli da cui potremmo attenderci correzioni anche significative. Il mercato si sta assestando, e per questa ragione dobbiamo osservarne attentamente le price action. La sensazione à che la volatilità sia pronta a ritornare.

Buona giornata e buon trading.

 

Saverio Berlinzani

 

 

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria.
Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.