Analisi di Mercato

Analisi di mercato Saverio Berlinzani – 01/02/2021

UNA STERLINA IN PIENA SALUTE

Il mese di febbraio comincia ancora con una sterlina sugli scudi, alimentata ancora da acquisti che hanno portato il Cable vicino ai livelli chiave di 1.3750-60. Una eventuale rottura, potrebbe aprire scenari interessanti con obiettivi intorno a 1.4350 nel medio termine. Una valuta britannica che sorprende, considerato il fatto che la pandemia fa sentire ancora i suoi effetti come in nessun altro paese del vecchio continente, e data una congiuntura macro che non pare certamente brillante. Ma il mercato, specie quello retail, è short e di conseguenza si autoalimenta al rialzo attraverso l’esecuzione di stop loss da parte dei piccoli investitori alla ricerca di livelli dove shortare continuamente. E questa peraltro, è anche la settimana della Bank Of England (Boe), attesa alla decisione sui tassi il prossimo giovedì. Se da un lato pare scontato un nulla di fatto, dall’altro sarà interessante capire se l’Asset purchase rimarrà fermo a 895 miliardi di sterline oppure se il Qe continuerà ad essere alimentato e magari aumentato ulteriormente. Ovviamente vi saranno ripercussioni sulla valuta britannica che seguiremo con estrema attenzione. Ma, non dimentichiamolo, è anche la settimana dell’adp e dei payrolls negli Stati Uniti, due dati che non potranno che risultare cruciali per l’andamento del dollaro, che nelle ultime ore, sembra nuovamente cedere un po’ di terreno rispetto alle valute concorrenti.

Le oceaniche restano comunque sostenute, anche se la settimana scorsa hanno violato determinati supporti, e per ora non sembrano voler mollare ulteriormente, correggendo parte della discesa. Il UsdCad ha ceduto quota 1.2800 e naviga in area 1.2760, con la possibilità di anche rompere nuovamente al ribasso. L’EurUsd continua a flirtare con la resistenza di 1.2150-60 che se superata, potrebbe spingere i prezzi in area 1.2250-60 ancora. UsdJpy che per ora tiene l’area di 104.70, ma bisogna vedere se tornerà a testare i supporti posizionati in area 104.10-20. Insomma si parte con livelli interlocutori questa settimana, ma sicuramente i dati e le parole dei governatori delle varie banche centrali interessate, muoveranno i prezzi di mercato. Conviene pertanto dare tempo alle price action di muoversi, in modo da intervenire successivamente nel nuovo scenario che si andrà a configurare. Conviene pertanto attendere il movimento e non anticiparlo altrimenti si corre il rischio di rimanere incastrati all’inizio dell’anno che fondamentalmente, a livello di direzione, deve ancora partire e dare indicazioni precise su che tipo di anno sarà, e non solo a livello di valute.

Buona giornata e buon trading.

 

Saverio Berlinzani

 

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria.
Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.