Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 30/03/2021

VALUTE

Il dollaro USA ha raggiunto il massimo di un anno contro lo yen giapponese durante le prime negoziazioni di martedì. La forza del dollaro negli ultimi due mesi è il risultato di crescenti timori di un potenziale aumento dell’inflazione come effetto collaterale del gigantesco stimolo monetario e fiscale dispiegato negli Stati Uniti. Tuttavia, alcuni sostengono che il rialzo del biglietto verde potrebbero non durare, poiché non è garantito che i prezzi aumentino in modo significativo e per un periodo prolungato. La Fed, almeno per ora, non sembra intenzionata a cambiare la sua posizione accomodante, citando l’alto tasso di disoccupazione come segno che la ripresa ha ancora bisogno di supporto e indicando che potrebbe essere troppo presto per agire contro un potenziale surriscaldamento dell’economia. Gli investitori terranno d’occhio i dati sull’occupazione pubblicati questo venerdì negli Stati Uniti, che potrebbero offrire ulteriori indizi sulle intenzioni della Fed di cambiare o meno la sua politica monetaria.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

ORO

Il contesto finanziario nelle ultime ore è stato, ancora una volta, dannoso per il prezzo dell’oro, con un mix di ingredienti ribassisti che hanno fatto scendere il prezzo a 1.700 $. In effetti, la combinazione di un dollaro USA forte, l’aspettativa di un aumento dei rendimenti e le parole di Joe Biden, che ha sottolineato come i vaccini stiano iniziando a tenere a bada la pandemia, ha generato una nuova caduta del prezzo del lingotto, mentre gli investitori sembrano essere più interessati a obbligazioni e titoli azionari. Da un punto di vista tecnico, i prezzi stanno giocando con il livello chiave di 1.700 $. Un supporto cruciale è posto meno del 2% al di sotto di questa soglia, a 1.670 $, sul minimo toccato di recente, mentre lo scenario generale per l’oro rimane moderatamente ribassista.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le borse europee sono in rialzo questo Martedi’, per via di una maggiore propensione al rischio e nonostante la sessione di negoziazione mista durante la notte in Asia. Molti investitori stanno cercando ancora di capire come le perdite registrate da Archego Capital influenzeranno il settore nel suo complesso. Mentre alcuni temono un reale impatto sistemico a seguito dell’implosione del ‘family office’, molti altri qualificano questa azione sui prezzi a brevissimo termine, nel settore bancario e società come Nomura e Credit Suisse, come una semplice turbolenza. I benchmark europei stanno raccontando un’altra storia: sono in rialzo quasi ovunque per via di una persistente propensione al rischio. In effetti, l’accelerazione dei programmi di vaccinazione e la prospettiva di ulteriori stimoli stanno contribuendo fortemente a sostenere i mercati, spingendo i prezzi al rialzo. La migliore performance al momento è quella di Parigi, dove l’indice CAC-40, rafforzato dai dati sulla fiducia dei consumatori francesi di questa mattina, al momento è scambiato sopra 6.050.0 punti, con i livelli posta 6.090.0 e 6.140.0 in vista.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades

 

 

 

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria. Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.