Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 28/07/2020

VALUTE

Il dollaro USA sta registrando un modesto rialzo contro le altre principali valute durante le negoziazioni di martedì. La valuta americana ha subito una serie di perdite negli scorsi giorni a causa dei timori sulla ripresa economica degli Stati Uniti dopo lo shock dovuto al lockdown, in un momento in cui i nuovi casi di coronavirus continuano ad aumentare. Oggi gli investitori hanno iniziato a consolidare le loro posizioni in vista di due eventi con potenziali rischi: più tardi la FED terrà la riunione di luglio e venerdì ci sarà la scadenza per l’approvazione di un nuovo pacchetto di sostegno fiscale da parte del congresso americano.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

ORO

La giornata è cominciata con un nuovo record per l’oro: il prezzo dei futurus Comex è salito con una ‘toccata e fuga’ proprio sino a quota $ 2.000. Ma il carburante è finito lì ed il nuovo record è stato seguito da un rapido crollo del prezzo. La forte correzione osservata nelle ultime ore, e gli alti volumi, stanno dimostrando che il rally degli ultimi 10 giorni è stato un po’ troppo veloce e alcuni investitori stanno prendendo profitto dopo il recente balzo del prezzo del lingotto.
La volatilità rimane elevata, mentre stiamo assistendo a un’interessante sfida tra acquirenti e venditori, che potrebbe portare a una fase di consolidamento nell’intervallo $ 1,860 / 1,980.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

I mercati europei sono per lo più in rialzo questa mattina, ma senza una chiara direzione e senza troppa volatilità. L’attuale mancanza di direzionalità a breve termine è in parte spiegata dallo stato di attesa degli investitori sui risultati dei negoziati in corso tra repubblicani e democratici al Senato americano rispetto ad un piano di ripresa multimiliardario volto a fornire un maggiore sostegno all’economia statunitense.
D’altra parte, l’ottimismo del mercato rimane forte: la maggior parte degli investitori sembra accogliere ogni notizia come positiva. In effetti gli operatori di mercato non sembrano affatto spaventati dalla recente impennata dei casi di coronavirus, probabilmente perché credono che questa situazione forzerà la mano alla Fed domani, spingendo la banca centrale americana ad offrire ancora più supporto ai mercati.
Detto questo, il rialzo visto su beni alternative e beni rifugio (metalli preziosi e mercati cripto) è anche un segno che gli operatori hanno iniziato a diversificare la loro esposizione al fine di coprire i loro portafogli da qualsiasi potenziale rischio al ribasso sulle azioni, mentre si profilano le elezioni statunitensi e le tensioni con la Cina continuano a sobbollire.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades