Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 21/10/2020

VALUTE

La sterlina ha guadagnato terreno sia rispetto al dollaro che all’euro durante le prime negoziazioni di mercoledì, una chiara indicazione che gli investitori non credono, perlomeno in questo momento, nella possibilità di una una Brexit ‘no deal’. Mentre emergono notizie che i funzionari britannici e le loro controparti europee ricominceranno i colloqui, sui mercati si è rafforzata la convinzione che la posizione del governo britannico di prepararsi per il no-deal non sia altro che un posizionamento strategico per le negoziazioni.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le borse europee sono scivolate in basso questo mercoledì, nonostante la speranza di ulteriori stimoli economici negli Stati Uniti abbia spinto la maggior parte delle borse asiatiche e dei contratti futures statunitensi in rialzo durante la notte. Gli investitori sono stati lieti di vedere la portavoce della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, ribadire le sue ‘speranze’ che si possa trovare un accordo sullo stimolo entro fine settimana. Sebbene questo abbia contribuito a sostenere il sentiment del mercato a brevissimo termine, la maggior parte degli investitori ha già incluso lo stimolo nelle sue considerazioni e l’eventuale mancata realizzazione del piano entro fine della settimana potrebbe innescare bruschi movimenti al ribasso sugli asset più rischiosi. I benchmark europei sono appesantiti stamattina dal rosso del settore sanitario e da quello energetico ed i trader attendono cautamente utili societari (Tesla, Verizon etc) e dati sulle provvigioni di greggio negli Stati Uniti nel tardo pomeriggio.
L’indice FTSE-100 sta registrando forti perdite quest’oggi. L’appetito degli investitori sul mercato inglese sembra essere diminuito per via dei difficili colloqui sulla Brexit con l’UE.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades