Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 21/07/2020

VALUTE

I mercati questo martedì sono guidati dall’accordo su un fondo di recupero raggiunto a Bruxelles dai leader dei 27 paesi dell’UE. Una discussione dura, conclusa con l’accordo di un finanziamento agli Stati membri sotto forma di sovvenzioni e prestiti, sebbene in una forma leggermente diluita a causa della pressione dei cosiddetti ‘quattro paesi frugali’. Questo è visto come un momento di importanza storica, senza il quale sarebbe stato in gioco il futuro della moneta unica e dell’unione stessa. Negli ultimi giorni l’euro ha guadagnato terreno contro le altre principali valute a causa della crescente probabilità di un accordo. La moneta unica è piatta rispetto al dollaro quest’oggi, poiché questo risultato era già stato valutato dai mercati.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

ORO

L’oro ha battuto un nuovo record: il prezzo spot è salito sopra i $ 1.820. Potremmo dire che questo è dovuto all’indebolimento del dollaro o all’importante accordo raggiunto dall’UE, ma la realtà è abbastanza semplice: ci sono molti più acquirenti che venditori in questa fase. Nonostante le borse siano di nuovo in rialzo, gli investitori sono alla ricerca di un paracadute in caso di futuri crolli del mercato azionario e acquistano oro come assicurazione. Tecnicamente dopo che il prezzo ha superato il livello di resistenza di $ 1.818, c’è spazio per ulteriori recuperi, con la tendenza che rimane molto positiva.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le azioni europee sono in rialzo poiché gli investitori hanno accolto con favore l’accordo raggiunto dai leader dell’UE sul nuovo pacchetto da 750 miliardi di euro. Mentre questa notizia è il motore principale, i mercati sono anche supportati dagli ultimi sviluppi positivi nella ricerca di un vaccino. La maggior parte degli investitori passerà ora a concentrarsi su Washington, dove si dice che sia in discussione un altro piano di stimolo. Tuttavia, alcuni investitori vedono questi nuovi massimi di mercato come uno stato di euforia e credono che l’attuale slancio rialzista sia eccessivo. Ciò potrebbe lasciare il mercato soggetto a una brusca correzione. Detto questo, non sembra ci siano molto trader disposti a rischiare di fermarsi davanti ad un treno così veloce, per lo meno per il momento.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades