Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 21/05/2020

VALUTE

Il dollaro americano sta guadagnando terreno questo giovedì, assumendo ancora una volta il ruolo di bene rifugio ora che l’ottimismo degli ultimi giorni svanisce. Per gran parte della settimana gli investitori erano stati inclini ad una maggiore propensione al rischio poiché i paesi di tutta Europa e delle Americhe hanno iniziato ad uscire pian piano dal lockdown. Tuttavia, un certo pessimismo è ripiombato sui mercati dopo che gli investitori hanno riflettuto sullo scenario cupo dipinto dalla FED. I funzionari della banca centrale americana hanno infatti avvertito di tempi difficili in arrivo per l’economia americana e mondiale, un messaggio inquietante per i mercati e per gli investitori.
Ricardo Evangelista –Analista Senior, ActivTrades

 

PETROLIO

Il prezzo del petrolio continua a salire. Nonostante un’enorme incertezza continui a circondare il futuro dell’economia – con previsioni di un forte declino del PIL nella maggior parte dei paesi – gli investitori stanno scommettendo su un rimbalzo relativamente rapido della domanda di greggio, in particolare dall’Asia. Inoltre, il recente rialzo potrebbe essere spiegato con l’aspettativa di un calo della produzione e un passaggio temporaneo da un eccesso di offerta ad un possibile deficit del saldo del mercato.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le borse europee hanno aperto in ribasso, sulla scia delle perdite registrate questa notte dai benchmark asiatici e in seguito alle previsioni pessimiste della Federal Reserve sull’economia. Questo giovedì, l’incertezza continua a pesare sul sentiment del mercato, poiché gli investitori stanno ancora digerendo le notizie contrastanti su un vaccino e stanno valutando con cautela i dati sulla diffusione del virus in seguito a misure di allentamento del blocco in tutto il mondo. Inoltre, i rapporti tra Stati Uniti e Cina sono deteriorati ulteriormente dopo un’altra picconata di Trump, che ha rinfrescato le critiche alla leadership cinese attraverso una serie di tweet. Questo inizia a rappresentare un grave problema per gli investitori, poiché queste crescenti tensioni possono mettere a rischio l’accordo di fase uno tra Washington e Pechino, rendendo i mercati azionari ancora più imprevedibili. Gli investitori faranno molta attenzione ai dati economici che dovrebbero essere rilasciati oggi sia dagli Stati Uniti che dal Regno Unito, in vista della più grande riunione politica cinese domani (riunione annuale del Parlamento).
La maggior parte dei mercati europei oggi è leggermente in ribasso e l’indice Stoxx-50 continua a flirtare con il livello di 2.900,0 punti. I prezzi si stanno consolidando all’interno di un ampio intervallo di negoziazione di 70 punti, tra le due medie mobili (144 e 233) mentre l’indicatore stocastico indica una tendenza di rallentamento a brevissimo termine, registrando una divergenza ribassista. 2.785,0 punti e 2.700,0 punti sarebbero i prossimi obiettivi nel caso di un breakout del livello 2.875,0 punti.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades