Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 19/10/2020

VALUTE

La Sterlina si sta rafforzando rispetto alle altre principali valute all’inizio di questa settimana di negoziazione. I guadagni della valuta britannica, rispetto all’Euro e al Dollaro, sono particolarmente significativi e mostrano che i mercati stanno respingendo come un bluff la retorica del governo britannico secondo cui i negoziati con l’UE sono finiti e le future relazioni commerciali si baseranno sui termini dell’OMC. Se la posizione degli investitori in relazione alla Sterlina è qualcosa su cui basarsi, i negoziati sono tutt’altro che conclusi e le possibilità di raggiungere un accordo tra le due parti sono ragionevolmente alte.
Ricardo Evangelista – Senior Analyst, ActivTrades

ORO

Il conto alla rovescia si sta esaurendo rapidamente con la Brexit e le elezioni statunitensi che si avvicinano sempre più al termine (almeno per le elezioni statunitensi). Nonostante ciò, non stiamo ancora assistendo a un’avversione al rischio sui mercati, con le azioni che continuano il rimbalzo iniziato venerdì. Anche il lingotto ha iniziato la nuova settimana in positivo con il prezzo spot che si avvicina di nuovo a 1.910$. Una salita sopra quota 1.925$ – 1.930$ aprirebbe lo spazio per ulteriori rally. Lo scenario rimane per lo più invariato finora con la tendenza rialzista a lungo termine ancora in essere, mentre nel breve termine stiamo vivendo una fase laterale nel grande trading range tra 1.850$ e 2.070$. Come accennato, abbiamo alcuni livelli intermedi, a 1.930$ e 1.970$ (resistenze) e 1.885$ e 1.872$ (supporti).
Carlo Alberto De Casa – Chief analyst, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le azioni europee registrano un rialzo questo Lunedì, insieme alle azioni asiatiche e ai future statunitensi, nonostante i dati macroeconomici della Cina. I colloqui positivi tra i funzionari statunitensi su un “possibile” accordo di stimolo prima delle elezioni hanno sostenuto il sentiment del mercato questa mattina, ma non solo questo. Gli investitori si aspettano un ulteriore sostegno a breve termine da parte del governo, dal momento che il numero dei casi di Covid-19 è in costante aumento, ma la natura degli aiuti dipenderà da chi vincerà le imminenti elezioni presidenziali. Gli investitori europei rimangono concentrati sulla Brexit, con sviluppi sorprendentemente positivi in questo inizio di settimana, con il parlamento britannico che potenzialmente costringe il primo ministro Boris Johnson a riscrivere o riconsiderare il suo disegno di legge sul mercato interno. Ciò potrebbe rilanciare i colloqui con l’UE, ormai in stallo, dopo che gli investitori erano rimasti delusi nel vedere Boris Johnson pronto ad abbandonare il tavolo senza alcun accordo. Tuttavia, nonostante questo iniziale stato d’animo positivo, gli investitori rimarranno cauti e continueranno a monitorare le notizie aziendali mentre la earning season continua. Tutti i benchmark europei sono scambiati al rialzo, guidati dal settore assicurativo e dal settore bancario, con il CAC-40 francese, migliore tra i listini europei, che ora punta verso i 5.000 punti.
Pierre Veyret – Technical analyst, ActivTrades