Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 18/03/2021

VALUTE

Il dollaro USA è in rialzo questo giovedì, dopo le decisioni della Federal Reserve annunciate ieri e il discorso di Jerome Powell. Il presidente della Fed ha ribadito l’impegno della banca centrale nel mantenere le sue politiche monetarie correnti, ma ha previsto una crescita più forte e un’inflazione più elevata di quanto previsto in precedenza. Il riconoscimento da parte della Fed, che l’inflazione dovrebbe salire al di sopra del 2% durante quest’anno, ha innescato una nuova svendita di titoli di stato ed il rendimento del buono a 10 anni è salito sopra l’1,7% per la prima volta in più di un anno, offrendo supporto al dollaro.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

ORO

Sebbene l’oro inizialmente abbia reagito positivamente alle decisioni del FOMC raggiungendo quota 1.750 $, questo rialzo è stato spazzato via da una ritrovata forza del dollaro. Mentre l’incapacità dell’oro di mantenere il livello psicologicamente importante di 1.750 $ può suscitare allarme, le prospettive a medio termine sembrano ancora favorevoli, vista la posizione accomodante della Fed che afferma che ci vorra’ ancora tempo prima di un qualsiasi tipo di ‘tapering’, una posizione rialzista per il metallo giallo.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le borse europee sono in verde questo Giovedì dopo che gli investitori hanno continuato a sostenere la decisione di politica monetaria di ieri della FED. La propensione al rischio è tornata sui mercati azionari, come dimostrato dall’aumento della maggior parte dei benchmark dopo che Jerome Powell ha sorpreso gli investitori che si aspettavano un tono più aggressivo da parte del banchiere centrale americano. Questo leggero vento di sollievo ha consentito un aumento dei prezzi dei beni di rischio, almeno nel brevissimo termine. Il fatto che la FED abbia confermato che continuerà a sostenere l’economia fino a quando non si registreranno ‘prove tangibili’ di una ripresa è un forte catalizzatore per i trader. Tuttavia, le preoccupazioni persistenti sull’inflazione a medio termine potrebbero continuare a pesare sugli investitori.
Gli investitori torneranno a concentrarsi sull’Europa con il discorso di oggi del presidente della BCE, Christine Lagarde, e la decisione monetaria della BoE.
Una delle migliori prestazioni di oggi è quella della borsa di Zurigo, dove l’indice SMI-20 è ora scambiato al di sopra della sua zona di resistenza principale, tra 10.890 e 10.910. Questo potrebbe far spazio ad un rally prolungato e quota 11.000,0 punti è il nuovo obiettivo principale.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades

 

 

 

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria.
Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.