Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 16/10/2020

VALUTE

La sterlina è in ribasso rispetto al dollaro e all’euro questo venerdì, dopo le dichiarazioni dei leader dell’UE la scorsa notte che hanno avvertito che un accordo post-Brexit sarà molto improbabile a meno che il Regno Unito non adotti una posizione più flessibile. Si attende ora una reazione da parte del governo di Boris Johnson. Sembra che i mercati non si aspettino ancora uno scenario ‘No Deal’, come dimostrato dal fatto che la sterlina rimane molto vicina a $ 1,30. La posizione adottata da entrambe le parti è vista come una tattica piuttosto che come riluttanza a trovare un accordo. Tuttavia, si prevede maggiore. volatilità per la sterlina durante i vari sviluppi delle negoziazioni.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

ORO

Dopo la svendita di ieri sulle borse europee, l’oro è rimasto stabile appena sopra i $1.900. L’incremento delle infezioni da Covid-19 sta aumentando i timori di ulteriori blocchi. La necessità di maggiori stimoli monetari per mitigare l’impatto della crisi indotta dal coronavirus sta mantenendo l’attrattiva dell’oro al suo apice. Detto questo, dovremmo essere cauti poiché prima o poi le banche centrali inizieranno a essere più restie nel concedere nuovi stimoli, ma questo scenario è tutt’altro che imminente.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Un vento d’ottimismo sta soffiando sulle borse europee questo venerdì mattina. La propensione al rischio è aumentata dopo che gli investitori hanno accolto con favore gli ultimi utili societari. L’ottimismo è particolarmente evidente nei settori automobilistico e ingegneristico dopo che sia Volvo che Thyssenkrupp hanno rassicurato gli investitori con le loro performance passate e le prospettive a breve termine. Tuttavia rimangono molti fattori d’incertezza. Gli investitori stanno ancora digerendo l’ultima serie di restrizioni dovute al Covid-19 in Francia e nel Regno Unito e persistono i timori che questi possano avere un impatto duro su una ripresa economica già fragile. Inoltre, è probabile che oggi la volatilità sia in aumento per la borsa di Londra, non solo a causa della scadenza delle opzioni, ma anche a causa della potenziale decisione di Boris Johnson di abbandonare il tavolo dei negoziati sulla Brexit con l’UE.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades