Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 08/04/2020

VALUTE

Dopo una breve tregua martedì, quando l’ottimismo degli investitori ha supportato la propensione al rischio, mercoledì sembriamo tornare all’avversione al rischio e il dollaro sta di nuovo guadagnando terreno contro altre valute. Ieri i mercati sono stati sostenuti da una riduzione del numero di nuovi casi di coronavirus, che ha innescato guadagni per l’euro e la sterlina contro la valuta americana. Tuttavia oggi è tornata l’apprensione, in seguito all’aumento dei decessi in Europa e negli Stati Uniti.

Il che ha portato nuovi guadagni per il dollaro, in quanto la valuta statunitense ha ripreso nuovamente nel suo ruolo di bene rifugio.

Ricardo Evangelista –Analista Senior,  ActivTrades


ORO

Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad un’accelerazione del prezzo dell’oro, in quanto sembra che gli investitori stiano iniziando a rendersi conto che le banche centrali saranno costrette a stampare enormi quantità di denaro e a mettere in atto altre misure ultra espansive per combattere la crisi dovuta alla diffusione del coronavirus.

Da un punto di vista tecnico, il prezzo ha superato all’inizio di questa settimana la resistenza posizionata a $ 1,640, riuscendo a raggiungere $ 1,673. Ieri abbiamo visto un nuovo pullback a $ 1,640. Quest’area, in precedenza una resistenza, è ora un primo livello di supporto e i prezzi stanno tornando a rimbalzare oggi di quasi l’1%. La tendenza principale rimane positiva mentre gli investitori stanno ancora valutando il reale impatto sull’economia del coronavirus.

Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

 

BORSE EUROPEE

I mercati azionari europei hanno avuto un apertura incerta mercoledì dopo che i prezzi hanno cancellato i guadagni di ieri alla fine di una sessione di negoziazione instabile. Questo improvviso cambiamento di umore ha preso luogo dopo che i funzionari dell’UE hanno faticato a raggiungere un piano comune che includesse nuove misure per mitigare l’impatto negativo della pandemia e per aiutare una ripresa. Inoltre, gli investitori hanno anche capito che l’epidemia e’ ancora tutt’altro che sotto controllo dopo che lo stato di New York e il Regno Unito hanno registrato ieri un bilancio record di morti. Questo ha avuto un forte impatto sul sentiment del mercato, che era migliorato negli ultimi giorni, ed è ora probabile che gli investitori rimangano cauti in attesa di nuove informazioni, dati economici e novita’ dal meeting del FOMC di oggi. Per ora la maggior parte dei benchmark europei e’ in leggero calo ma la volatilità rimane più calma. Il calo più marcato e’ quello Parigi, dove le azioni energetiche stanno pesando sull’indice CAC-40. Gli investitori stanno riducendo la loro esposizione al settore petrolifero prima del rilascio dei dati sulle scorte di greggio negli Stati Uniti e prima della tanto attesa riunione dei produttori di questa settimana. In questo meeting tutti gli occhi saranno su Russia e Arabia Saudita, che tenteranno di raggiungere un accordo per portare maggiore stabilità ai mercati petroliferi. Il CAC-40 francese sta attualmente sfidando il suo primo supporto disponibile a 4365,0 punti (ritracciamento di Fibonacci del 38,2%) prima di quello principale posizionato a 4.315,0 punti (50% di Fibonacci). La media mobile di 21 periodi si è già capovolta e ora svolge un ruolo di resistenza sul mercato. Tuttavia, il livello di 4.315,0 punti combinato con la zona di ampio gap di 150 punti tra 4.290.0 punti e 4.140.0 punti dovrebbe rappresentare una solida zona di supporto e potrebbe impedire al mercato di calare ulteriormente.

Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades