Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 05/03/2021

VALUTE

Il dollaro continua a salire questo venerdì raggiungendo un nuovo massimo di 3 mesi dopo il discorso di giovedì di Jerome Powell, che sembra aver calmato le preoccupazioni relative all’aumento dei rendimenti del tesoro. Il presidente della Fed ha infatti sminuito l’importanza della recente svendita sulle obbligazioni che ha prodotto un balzo dei rendimenti, definendola come ordinata ed aggiungendo che è improbabile che richieda l’intervento della banca centrale. Questi commenti hanno influenzato tutti i mercati ed il rendimento dei titoli di stato a 10 anni di riferimento è salito sino all’1,6%, provocando un rafforzamento del dollaro.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

ORO

Il rafforzamento del dollaro continua a colpire l’oro, che è sceso sotto i 1.700 $. C’è un moderato cambiamento nel portafogli degli investitori: le obbligazioni stanno guadagnando terreno mentre l’interesse per l’oro è in calo al momento, nonostante un discorso accomodante di Jerome Powell. Lo scenario tecnico per l’oro rimane ribassista e per il momento non ci sono segnali di un rimbalzo imminente.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

GREGGIO

La riunione dell’OPEC non ha cambiato l’umore sul mercato petrolifero. Tutt’altro, la decisione di mantenere le restrizioni attuali, incluso il taglio alla produzione dell’Arabia, ha dato un ulteriore impulso al rally rialzista. Il WTI è balzato fino a raggiungere un nuovo record post Covid a 65 $. La maggior parte degli investitori sembra essere ‘long only’ sul greggio ma prima o poi tutto questo ottimismo, basato per lo più su previsioni per il momento, dovrà confrontarsi con la reale crescita della domanda di greggio nei prossimi mesi.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le borse continuano a scivolare al ribasso questo venerdì e tutti i settori dello Stoxx-600 sono in rosso, in attesa del rilascio di dati economici chiave dagli Stati Uniti. La propensione al rischio è diminuita dopo che molti sono rimasti delusi dalla mancanza di dettagli da parte di Jerome Powell su un possibile cambio dei tassi d’interesse. Data l’incapacità del presidente della FED di rassicurare gli investitori, le preoccupazioni sull’inflazione si sono amplificate, peggiorando l’umore sulle borse. Ci aspettiamo che i mercati rimangono volatili prima del rilascio dei dati dagli Stati Uniti su disoccupazione e bilancio, più tardi quest’oggi. Questi dati offriranno indicazioni sullo stato dell’economia e del mercato del lavoro, e dovrebbero dare maggiore direzionalità al mercato.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades

 

 

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria.
Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.