Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 01/12/2020

VALUTE

Il dollaro USA continua sulla tendenza al ribasso e il dollar index è in calo di oltre lo 0,3% durante la prima parte della sessione di martedì. Dopo aver perso quasi il 2,5% durante il mese di novembre, l’indice del dollaro sembra destinato a continuare un lento ma inesorabile declino ora che la maggior parte degli investitori sembra scommettere che la banca centrale statunitense ampli il suo programma di acquisto di obbligazioni. Con una situazione di stallo politico a Washington che blocca il rilascio dello stimolo fiscale, la Fed non avrà altra scelta che allargare la sua politica monetaria di allentamento, per compensare in qualche modo l’assenza di sostegno fiscale all’economia statunitense.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

ORO

L’oro sta cercando di reagire dopo il sell off visto nelle ultime sessioni di trading. Il nuovo declino del dollaro sta supportando il lingotto, in uno scenario ancora dominato dal rischio, ma dove possiamo vedere un rallentamento della pressione rialzista del mese scorso. Alcuni investitori pensano che i mercati siano troppo ottimisti sulle probabilità di una ripresa economica e sulle prospettive per il 2021, nonostante gli stimoli delle banche centrali. Ciò potrebbe generare alcune prese di profitto su titoli e indici ed essere di supporto per il prezzo dell’oro, sebbene le prospettive a breve termine rimangono deboli per il lingotto dopo la rottura del livello chiave di supporto a quota 1.850 $.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Martedì le borse europee hanno aperto al rialzo, seguendo la tendenza iniziata durante la notte in Asia dopo che gli investitori hanno accolto con favore i dati macro rassicuranti da Cina e Australia. La ripresa della tendenza rialzista ha posto fine alla correzione tecnica di ieri e ha rimesso i mercati sulla buona strada per raggiungere nuovi massimi prima della fine dell’anno. Gli investitori si aspettano performance più positive e scommettono su una ripresa dell’economia con la fine della crisi Covid-19 potenzialmente in vista. Tuttavia, il focus quest’oggi sarà su dati macro e banche centrali: gli operatori presteranno molta attenzione ai discorsi di Christine Lagarde e Jay Powell, e ai dati sull’inflazione nell’UE, uno degli indicatori chiave per la BCE, previsto più tardi in mattinata.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades