Analisi di Mercato

Analisi di mercato ActivTrades – 01/03/2021

VALUTE

Il dollaro USA sta guadagnando terreno rispetto alle altre principali valute durante gli scambi di lunedì. La correlazione tra la performance del biglietto verde e quella del mercato obbligazionario è chiara, come è stato illustrato dalla liquidazione dei titoli di stato della scorsa settimana che ha spinto al rialzo i rendimenti e portato ad un aumento della domanda di dollari. Questa dinamica è dovuta al fatto che gli investitori, timorosi di una ripresa economica esplosiva che accenderà l’inflazione all’indomani della pandemia, stanno vendendo titoli di stato a basso rendimento. Questo ha dettato la performance della valuta statunitense nelle ultime sessioni di negoziazione. Allo stato attuale, le condizioni sembrano rendere più probabile il perdurare dei timori legati all’inflazione e di conseguenza ad una maggiore forza del dollaro.
Ricardo Evangelista – Analista Senior, ActivTrades

GREGGIO

Il prezzo del petrolio è tornato in verde. Le borse si stanno riprendendo, dopo il calo della parte finale della scorsa settimana e anche i benchmark petroliferi sono in rialzo. Il calo di venerdì appare essere stato una correzione fisiologica in uno scenario temporaneo di “risk-off”, dovuto al fatto che gli investitori stavano diventando nervosi per via del mercato obbligazionario instabile. Il trend principale per il greggio resta quindi positivo e sia WTI che Brent che guadagnando terreno. Gli investitori stanno ancora scommettendo su una ripresa economica rapida, grazie ai vaccini. Questo è il motivo per cui il settore Travel & Leisure continua a recuperare e il che potrebbe anche significare una crescente domanda di petrolio nei prossimi mesi, o perlomeno a partire dalla prossima estate.
Carlo Alberto De Casa – Capo Analista, ActivTrades

BORSE EUROPEE

Le borse asiatiche ed europee sono il rialzo questo lunedì, così come i futures statunitensi, e le condizioni di trading sono più calme dopo il panico della scorsa settimana. Sembra di vedere ‘la calma dopo la tempesta’ sulla maggior parte dei mercati quest’oggi, dopo che gli investitori hanno trovato rassicurazioni, durante il fine settimana, nelle dichiarazioni di varie banche centrali, che hanno annunciato che le politiche monetarie accomodanti rimarranno in vigore tutto il tempo necessario. Gli investitori hanno anche accolto con favore l’approvazione del pacchetto di stimoli da 1900 miliardi di dollari negli Stati Uniti e anche le notizie positive sui programmi di vaccinazione anti-Covid stanno aiutano a supportare l’ottimismo quest’oggi. Questa settimana l’agenda macro appare piuttosto piena, tra discorsi dei membri di varie banche centrali (RBA e FED), la riunione OPEC + e gli attesissimi dati sull’occupazione negli Stati Uniti di venerdì che potrebbero aumentare la volatilità del mercato soprattutto per i beni percepiti come più rischiosi.
Pierre Veyret – Analista Tecnico, ActivTrades

 

 

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria.
Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.